Quando è nostalgia

svelami il miracolo di una discesa,

quale Proposito dal Firmamento delle intenzioni

sprigionò l’incanto.

Sorreggimi

mentre provo a godere dal profondo

dell’immenso specchiato nel Suo volto,

di sorgenti mai paghe di offrirmi.

E la Terra che mi accoglie non si vergognerà più di me,

la vita che incontro mi riconoscerà senza timore.

Allora

cavalco le onde di spuma leggera,

coloro d’ossigeno il cuore…

Di notte

quando l’armatura che mi riveste riposa

dal balcone dell’anima

mi libero in volo…

Il volteggiare leggero di uno scritto ti apparirà come un battito d’ali.

La sua ombra dorata ti dirà del mio amore

(da Anura, Incanto del Cuore)

Notizie

l'inchiostro d'oro

09.10.2013 00:11

L'inchiostro d'oro

01.06.2013 18:31
Consenti ai visitatori di essere aggiornati su novità ed eventi ogni volta che è possibile. È...

Inaugurazione del sito

01.06.2013 18:30
Oggi è stato inaugurato il nostro nuovo sito. Esponi ai visitatori le ragioni della nuova...